COME PROMUOVERE LA COESIONE, LABORATORI FORMATIVI PER I COMITATI AiCS

0
286

Al via da giovedì 28 gennaio e fino a marzo: il piano di formazione sociale rientra nel progetto “Abbattiamo i muri”

 

Come promuovere una comunità coesa, responsabile e solidale, utilizzando i mezzi a disposizione di AiCS: sport, cultura e promozione sociale?

Per sviluppare competenze in tal senso, nell’ambito del progetto regionale “Abbattiamo i muri”, AiCS Emilia Romagna lancia i laboratori formativi: il corso mira a incrementare la qualità della valenza formativa e sociale delle attività AICS nel territorio, per sostanziare la mission associativa per la quale le attività sportive, sociali e culturali sono modi per promuovere una comunità sempre più coesa, responsabile e solidale.

I DESTINATARI E COME ISCRIVERSI
Collaboratori stabili dei Comitati Provinciali, che siano interni ai Comitati (come amministrativi, consulenti, etc) o referenti di associazioni affiliate. Indicativamente 3 persone per ogni Comitato.

Le persone identificate possono iscriversi compilando il modulo a questo link entro lunedì 25 gennaio: https://forms.gle/NBF5XTCemdbmnaZw5

 

IL PERCORSO FORMATIVO

Ai formandi verrà chiesto di compilare un test di valutazione delle competenze trasversali (le soft skills relative a pianificazione, lavoro di squadra, orientamento all’obiettivo, flessibilità organizzativa, etc) i cui risultati saranno utilizzati per perfezionare la pianificazione delle formazioni successive.

Il ciclo formativo sarà composto da 5 incontri di 1,5h, ciascuno con una tematica specifica, ma con una struttura comune a tutti gli incontri:

-introduzione alla tematica: aspetti teorici e costruzione di riferimenti comuni sul tema

-presentazione di esempi di attività e/o buone prassi a livello locale, su come tale tematica si traduce concretamente
-condivisione di elementi metodologici per orientare le attività (usando teoria ed esempi si costruiranno i riferimenti di metodo generale)

In questo modo il ciclo di incontri diventerà una sorta di “laboratorio”, il cui risultato sarà la costruzione di un opuscolo che approfondisce la metodologia di lavoro, il “know how” di AICS, e le relative buone prassi.

 

IL CALENDARIO – tutti gli incontri si svolgeranno online dalle ore 17.30 alle ore 19.00

-28/01 La Salute come obiettivo: cosa intendiamo con “Salute” a 360°, come concretizzare e rendere operativo un riferimento così ampio e astratto.

(Presentazione delle esperienze del Comitato Regionale, Lara Marescalschi referente regionale Nordic Walking)

-11/02 Protagonisti del welfare generativo: cosa cambia dai tradizionali modelli di intrattenimento/supporto, all’essere operatori in un Welfare Generativo? La definizione di quale ruolo giochiamo nei confronti dei nostri soci

(Presentazione delle esperienze di Domenico Evangelista referente regionale settore disabilità)

-25/02 Analisi del contesto: costruire strategie flessibili in base alle risorse disponibili, facendo squadra con gli altri attori del territorio.

( Presentazione esperienze di Parma e Modena e dei rispettivi progetti messi in campo in collaborazione con altri enti e amministrazioni locali)

-11/03 Stereotipi e pregiudizi: come lavorare per sensibilizzare, educare e promuovere la corresponsabilità nei confronti delle discriminazioni e delle disparità di genere

(Presentazione esperienze Mamanet Forlì, progetti Bologna)

-25/03 Inclusione, integrazione, specificità: come lavorare per la solidarietà e la coesione della comunità, accogliendo tutte le forme di disabilità

(Presentazione esperienze Piacenza e Ferrara)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here