Dal 17 al 22 Giugno: La vela Solidale come esperienza educativa con AiCS e Parole Diverse APS

0
253

SVILUPPARE RELAZIONI POSITIVE, COOPERARE IN GRUPPO, RINFORZARE IL SENSO DI RESPONSABILITA’: questi gli obbiettivi della sei giorni di navigazione a vela lungo la costa Nord Adriatica nell’ambito del progetto regionale GenerAzioni in Corso (lr 34/02) realizzato con il contributo della Regione Emilia Romagna.

Ogni viaggio in mare prevede un significativo approdo a terra.
In ogni porto sarà previsto l’incontro con persone che possono fornire modelli educativi di impegno e di auto realizzazione in vari ambiti (es. ecologia, sport, impegno sociale).
L’incontro con professionisti del mare, con Associazioni di Volontariato e con le risorse sociali del territorio, arricchiranno il senso della navigazione e della meta da raggiungere.
Navigare diventerà così metafora dell’attesa, dell’esplorazione, dell’incontro, dello scambio e del futuro. Quest’anno a bordo sarà presente un fotografo professionista che condurrà un laboratorio di fotografia incentrato sull’auto ritratto e sull’utilizzo delle immagini in modo consapevole,  sulla realizzazione di un diario di bordo fotografico e personale.

Navigare è un’esperienza particolarmente costruttiva: permette di sviluppare relazioni interpersonali, spirito di solidarietà, di lealtà, di fiducia nei propri mezzi e nel prossimo. Rafforza il senso di tolleranza ed accettazione, valorizza l’impegno del singolo e del gruppo, educa al rispetto e permette il superamento di sè stessi affrontando le difficoltà. Fornisce la possibilita’ di maturare autostima, sperimentando impegno, dedizione e passione, per questo è un’esperienza particolarmente adatta agli adolescenti che si trovano in condizioni di marginalita’ e di isolamento sociale.

I destinatari della Vela Solidale sono sempre ragazzi/e tra i 15 e i 18 anni con vulnerabilita’ sociale, con esperienze migratorie, stranieri con difficoltà di integrazione sociale; quest’anno l’equipaggio sarà composto da 14 ragazzi, 2 skipper e 3 psicologi/educatori.
La navigazione partirà da Venezia, per poi proseguire con la visita alla sede centrale di Emergency alla Giudecca, si navigherà attorno ad alcune isole della laguna (Poveglia, Murano, Torcello) con al visita di alcuni cantieri navali, si scenderà poi verso Chioggia per incontrare i pescatori e con loro sperimenteremo alcuni tipi di pesca.

 

I partner:
Per la realizzazione del percorso educativo siamo in rete con con il Ceis di Modena, la
“Rete adolescenza” di Forlì, un progetto della Azienda Sanita ia formato da operatori che
lavorano in rete sul territorio per sostenere servizi rivolti all’adolescenza, la Cooperativa
Sociale Paolo Babini Onlus di Forlì, le associazioni che si occupano di vela solidale
Aganoor, VelaSail, Unavelaper, Sailing for blue Lab.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here