CAMPESTRE DEI BAMBINI AL PARCO INCONTRO, LA CARICA DEI 1.400

0
1790

Torna domenica 8 ottobre al Parco Incontro di via Ribolle la Campestre dei Bambini: iscritti a partecipare quasi 1.400 alunni delle scuole primarie cittadine, con insegnanti e genitori. Tre i percorsi previsti per la corsa non competitiva e adatti a tutte le età, dai bimbi di prima elementare a quelli di quinta, e tutti verranno premiati con medaglia e gelato. La manifestazione è organizzata da Farmacie Comunali Forlì, in collaborazione con il comitato provinciale di AICS Forlì-Cesena, e con il patrocinio del Comune di Forlì.
La Campestre dei Bambini giunge domenica alla sua settima edizione, raddoppiata nei numeri e nell’entusiasmo: sono infatti quasi 1.400 i bambini delle scuole primarie di Forlì iscritti a partecipare e per ognuno dei plessi presenti (che garantiscano la presenza di almeno cinque alunni) è previsto in premio un buono scuola da spendere per il diritto allo studio dei propri allievi.
Previsti premi anche per le scuole prime “arrivate”, dove però il podio non sarà deciso dai tempi atletici dei propri allievi, ma dalla partecipazione della classe: primo, secondo, e terzo premio verranno infatti assegnati ai plessi più numerosi, in base al numero di alunni partecipanti alla Campestre.
Nel dettaglio, saranno tre i percorsi garantiti dai volontari di AICS: quello motorio per i bimbi di prima e seconda, quello da 300 metri per i bambini delle classe terze, quello da 500 metri per gli allievi di quarta e quinta. Il ritrovo al Parco Incontro è previsto per le 14.30 e le partenze verranno così scaglionate: alle 14.45 partiranno i bambini più piccoli impegnati sul percorso motorio; alle 15 partiranno gli allievi di terza, a seguire quelli di quarta e quinta.
Al termine della corsa, medaglia e gelato per tutti, e poi spazio alle premiazioni (previste per le 16). Saranno presenti le autorità cittadine tra cui il presidente del Consiglio Comunale Paolo Ragazzini, l’amministratore unico e il direttore di Farmacie Comunali Silvano Grassilli e Davide Cangini, e i dirigenti di AICS, la presidente del comitato provinciale Catia Gambadori e il presidente nazionale, l’onorevole Bruno Molea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here